Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2008

IL primo desiderio che la memoria dei santi suscita e stimola maggiormente

in noi,è quello di poter godere della loro compagnia e di meritare quindi

di essere concittadini e familiari degli spiriti beati, di trovarci insieme

all’assemblea dei Patriarchi, alle schiere dei Profeti, al senato degli Apostoli,

agli eserciti numerosi dei Martiri, alla comunità dei confessori,

ai cori delle Vergini, di essere insomma riuniti e felici nella

comunione di tutti i Santi con Dio.

S.Bernardo Abate- opera omnia.

Dominus Vobiscum

Read Full Post »

Almitra parlò ancora e disse: cosa ci dici del matrimonio ,maestro ?

E lui rispose dicendo:-voi siete nati insieme,

e insieme starete per sempre.

Voi sarete insieme anche quando le bianche ali della morte

avranno disperso i vostri giorni.

Insieme sarete anche nella silenziosa memoria di Dio.

Amatevi l’un l’altro, ma non fate dell’amore una prigione.-

K.Gibran

Read Full Post »

Coloro che sono chiamati alla mensa del Signore,

devono brillare di purezza con l’esemplare condotta

di una vita moralmente lodevole,

e rimuovere ogni sozzura o immondezza di vizi.

Coloro che fanno parte del clero e danno cattivo esempio

per i loro pessimi costumi, per i vizi e i peccati,

sono degni di disprezzo e di essere considerati

come fango spregevole. Non sono più utili ne a se, ne agli altri.

Perciò, come il sole sorge sul mondo nei cieli

altissimi di Dio, così risplenda la luce del clero

davanti agli uomini, perchè vedano le sue opere buone

e rendano Gloria al Padre che è nei cieli.

San Giovanni da Capestrano- sacerdote-

(Dominus Vobiscum)

Read Full Post »

LA PORTA

Per entrare dentro alle ricchezze della sapienza Divina,

la porta è la croce, che è stretta;

pochi desiderano oltrepassarla, mentre sono molti coloro

che amano i diletti a cui si giunge per suo mezzo.

(S.Giovanni della Croce) -Dominus Vobiscum-

Read Full Post »

BENEDIZIONE CELTICA

Possa la strada venirti incontro

possa il vento sospingerti dolcemente,

possa il mare lambire la tua terra,

e il cielo coprirti di benedizioni.

Possa il sole illuminare il tuo volto

e la pioggia scendere lieve sul tuo tempo,

possa Iddio tenerti sul palmo della sua mano,

fino al nostro prossimo incontro.

(Dominus Vobiscum!)

Read Full Post »

Bellissima questa lettera di S.Ignazio , voglio farvi dono

di qualche suo passo.

-Scrivo a tutte le chiese e a tutti annunzio che morirò

volentieri per Dio. Sono frumento di Dio e sarò macinato

dai denti delle fiere, per divenire pane puro di Cristo.

E’ vicino il momento della mia nascita. Lasciate che io raggiunga

la pura luce; giunto là, sarò veramente un uomo.

Non mi diletto più di un cibo corruttibile,

nè dei piaceri di questa vita.

Voglio il pane di Dio, che è la carne di Gesù Cristo,

per bevanda il Suo Sangue che è la carità incorruttibile.-

S.Ignazio fù il successore di Pietro come Vescovo della

Chiesa di Antiochia. Condannato alle fiere nel circo,

fù condotto a Roma e là subì il glorioso martirio nell’anno 107.

Read Full Post »

LA MANSIONE SECONDA

Quando l’umiltà esiste per davvero, state pur certe :

anche ammesso che Dio non elargisca favori,

concederà sempre alle anime una pace e una rassegnazione

tale da portarle a sentirsi più felici di tante altre

con tutte le loro soddisfazioni.

Queste grazie, la Divina Maestà le distribuisce sovente proprio ai più deboli,

i quali non le cambierebbero affatto con le energie di coloro

che vivono in mezzo alle aridità.

Tutto, perchè siamo più propensi ad amare le consolazioni che le croci.

– Mettici alla prova tu , Signore, che conosci le verità del cuore,

per portarci a conoscere noi stessi.-

Da -il Castello interiore di Santa Teresa  d’Avila.-

Read Full Post »

Older Posts »