Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘laveracomunione’ Category

FIGLI DI SATANA

downloadIn questi giorni, leggendo i commenti su alcuni post di facebook ho potuto constatare che troppi contengono parolacce e bestemmie,contro Dio e contro la Madonna. Questo linguaggio scurrile viene giustificato e sottovalutato dai più, inoltre, l’accettazione passiva di certe aberrazioni del pensiero e del linguaggio sono deleterie per tutto il genere umano. Una parolaccia inquina la dimensione spirituale, una bestemmia corrode l’anima come la lebbra. E’ inaccettabile tacere davanti ad un pericolo, ebbene questo è un pericolo ancora più grave di quanto lo sarebbe l’esplosione di una centrale nucleare. Accogliere passivamente questa moda ,significa accogliere nella nostra vita SATANA, il GRANDE MENZOGNERO, IL CAMUFFATORE DELLA VERITA’ il simbolo dell’ANTICRISTO , la PROSTITUTA, LA MERETRICE che vuole la morte dei figli di DIO, tentandoli, soggiogandoli, incarnandosi nell’umanità. Stiamo lontani dal MALIGNO e guardiamo la croce con riconoscenza, lodando DIO per averci dato un grande Salvatore GESU’ CRISTO, SIGNORE DELLA VITA!  Ripariamo le bestemmie con preghiere, lodi, digiuni, penitenze. Dobbiamo essere cristiani coerenti e credibili, non solo gente rispettabile che accetta la bestemmia e la tollera per rispettare chi la dice. Falsa carità! Anzi, falsa Cristianità! NULLA SI ANTEPONGA A CRISTO !  Questo deve essere il pensiero e lo stile di vita di un vero credente.

Gesù risorto

Annunci

Read Full Post »

LA SCOMUNICA

la-frustata-in-faccia

La scomunica non è dunque altro che un vuoto pronunciamento, che lascia il tempo che trova nella maggior parte dei casi. ( Piergiorgio Oddifreddi)

Sono lapidarie e senza un briciolo di verità le parole di Piergiorgio Oddifreddi ,professore universitario di matematica e saggista ateo, nel descrivere il senso della parola “scomunica”

Nell’ambito del diritto canonico, la scomunica è la più grave delle pene che possa essere comminata a un battezzato : lo esclude dalla comunione dei fedeli e lo priva di tutti i diritti e i benefici derivanti dall’appartenenza alla Chiesa in particolare quello di amministrare e ricevere i sacramenti.

Il Papa è il vicario di Cristo e come tale  ha il potere supremo e universale . Gesù stesso lo ha voluto e a demandato a Lui tale potere in terra e in cielo.  Ora nel nostro catechismo è la stessa Chiesa che individua alcuni peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio.

1- Omicidio volontario

2- peccato impuro contro natura

3- oppressione dei poveri

4- frode nella mercede agli operai

Il Papa non ha pronunciato la parola ” SCOMUNICA”  tanto per .. in realtà ha emesso una vera  e propria sentenza, perché difronte a colui che commette il male in modo continuo ed impenitente c’è solamente l’allontanamento dalla comunità e anche la condanna a restare separato da Cristo, poiché la connivenza con il male recide la comunione con Dio. Tutti coloro che vivono lontano dai comandamenti sono di per se già fuoriusciti dalla grazia e per tanto alienati da Dio. Non per colpa di Dio l’uomo peccatore viene separato dalla Divinità eccelsa, ma per propria libera scelta. Tale libertà se vissuta nel male, svincola Dio dal riconoscimento filiale e impone una netta separazione con la  Santità. la Chiesa è Santa, perché è di Cristo, ed è peccatrice perché gli uomini all’interno di essa sono caduchi nel peccato ma il proposito di non peccare più riunisce il figlio al Padre ed ai fratelli in comunione di vita.  Oggi sono molti gli uomini che si ostinano nel fare il male nelle varie  realtà sociali, per loro, se non c’è il ravvedimento c’è la scomunica. Questo è stato il messaggio del Papa , una sentenza irrevocabile per chi non  ritorna a Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima, con tutte le forze.  La scomunica non verrà tolta neppure dopo la morte, poiché : “ciò che sarà sciolto sulla terra, sarà sciolto in cielo e ciò che sarà legato sulla terra sarà legato anche in cielo.

 

Read Full Post »

Immagine
Sub tuum praesidium confugimus,
Sancta Dei Genetrix.
Nostras deprecationes ne despicias
in necessitatibus,
sed a periculis cunctis
libera nos semper,
Virgo gloriosa et benedicta.
Immagine
Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio
Santa Madre di Dio. 
Non disprezzare le suppliche di noi 
che siamo nella prova,
e liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e Benedetta.

Read Full Post »

Immagine

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

O Dio Vieni a Salvarmi.
Signore vieni presto in mio aiuto!
Gloria al Padre…..

1 mistero: Dio crea il cielo e la terra.

Immagine
In principio Dio creò il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.

Dio vuole rendere visibile il suo amore attraverso il creato, portando l ‘amore al di fuori di se manifestandolo attraverso il prodigio della sua incommensurabile grandezza; vuole bearsi della sua stessa bellezza, vuole compiacersi della creazione tutta e… vide che era cosa molto buona.

Ave Maria…..
Padre Nostro (10 volte)
Gloria al Padre.
Padre buono, Padre amato, a Te mi affido a Te mi consacro!

2 mistero: Dio crea l’uomo a sua immagine.

Immagine
E Dio disse, facciamo l’uomo a nostra immagine , a nostra somiglianza ,a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò. Dio li benedisse e disse loro:
“siate fecondi,moltiplicatevi, riempite la terra.” Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente e vi collocò l’uomo che aveva plasmato. Il Signore Dio diede questo comando all’uomo:“Tu potrai mangiare di tutti gli alberi del giardino, ma dell’albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiare, perché quando tu ne mangiassi, certamente moriresti.”

Dio vuole condividere l’amore con una creatura simile a Lui, una creatura capace di comprendere l’amore. Una creatura alla quale viene data la libertà di scegliere. Una creatura che possa dare fiducia totale al suo creatore e Padre e condividere con Lui tutta la gloria divina che gli è stata infusa dallo Spirito di Dio che si bea nella pienezza di delizia.

Ave Maria
Padre Nostro (10 volte)
Gloria al Padre
Padre buono Padre amato a Te mi affido a Te mi consacro!

3 mistero: il castigo e la promessa.

Immagine
Dio disse al serpente: Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe el a sua stirpe; questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno. All’uomo disse: poiché hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato dell’albero , di cui ti avevo comandato: ” non ne devi mangiare!” maledetto sia il suolo per causa tua. Il Signore Dio fece all’uomo e alla donna tuniche di pelle e li vestì . Il Signore Dio disse allora: “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora egli non stenda più la mano e non prenda anche dell’albero della vita, ne mangi e viva sempre! Scacciò l’uomo e pose ad oriente del giardino di Eden i cherubini e la fiamma della spada sfolgorante per custodire la via all’albero della vita.

In questa prima promessa di salvezza viene annunziato il vincitore di satana, Gesù Cristo che è il più eminente rappresentante della stirpe umana. Dio stesso verrà sulla terra per mostrarci la vera via dell’amore,non permetterà che la sua creatura soccomba alla morte eterna. Un’altra possibilità si affaccia alla vita, quella di scegliere di amare, perché è nell’amore del Padre che viene finalizzata tutta la storia di una umanità che si selezionerà in modo autonomo e con consapevolezza accogliendo l’Amore nel grande progetto di Dio.

Ave Maria
Padre Nostro (10 volte)
Gloria al Padre
Padre buono,Padre amato, a Te mi affido a Te mi consacro.

Dio nasce in una grotta

 

 

 

 

 

 

4 mistero: Dio viene sulla terra per un fiat” d’amore.

«Che m’importa dei vostri sacrifici senza numero?»dice il Signore.«Sono sazio degli olocausti di montoni e del grasso di giovenchi; il sangue di tori e di agnelli e di capri io non lo gradisco. Quando venite a presentarvi a me,chi richiede da voi che veniate a calpestare i miei atri?

Smettete di presentare offerte inutili, l’incenso è un abominio per me; noviluni, sabati, assemblee sacre,
non posso sopportare delitto e solennità.  I vostri noviluni e le vostre feste io detesto,sono per me un peso; sono stanco di sopportarli.

 “Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra, e vi darò un cuore di carne …

E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria . Nel sesto mese l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea ,chiamata Nazaret  a una vergine promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe.  La vergine si chiamava Maria.
“ti saluto o piena di grazia, il Signore è con te. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato figlio dell’Altissimo.
Allora Maria disse: eccomi sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto.”E l’angelo partì da lei.

L’uomo è incapace di comprendere l’amore di Dio, dona ciò che è al di fuori di se stesso, ma Dio vuole un cuore e non il sacrificio di animali. Dio vuole che la sua creatura si fidi di Lui senza riserve. Ed ecco che Dio , l’Amore , chiede il consenso a una giovane fanciulla, per portare sulla terra se stesso ,l’amore increato. Il fiat di Maria ha cambiato le sorti dell’umanità che era decaduta per sempre a causa della disobbedienza di Adamo ed Eva. Ora, l’abbandono totale di Maria alla volontà di Dio,ci ha permesso di riacquistare la grazia che ci era stata tolta. L’uomo può ancora tornare a essere cittadino dell’Eden accogliendo l’amore camminando nel ‘amore. Solo l’Amore ha in se la vita eterna e solo Dio che è Amore possiede l’immortalità.  Pertanto ogni uomo che ama porta in se l’eternità.

Ave Maria
Padre Nostro (10 volte)
Gloria al Padre
Padre buono Padre amato,a Te mi affido a Te mi consacro.

5 mistero: Gesù Cristo, accetta di soffrire e morire per amore di tutta l’umanità, glorificando
Dio con la Resurrezione.

Immagine
Dopo aver ricevuto l’aceto Gesù disse: tutto è compiuto! E chinato il capo spirò.
Ora, nel luogo dove era stato crocifisso vi era un giardino e nel giardino un sepolcro nuovo, nel quale nessuno era stato ancora deposto.Là dunque deposero Gesù, a motivo della Parasceve dei Giudei, perché quel sepolcro era vicino.
Passato il sabato, Maria di Magdala, Maria di Giacomo e Salome, comprarono oli aromatici per andare a imbalsamare Gesù. Di buon mattino, il primo giorno dopo il sabato, vennero al sepolcro al levar del sole.
Esse dicevano tra loro: chi ci toglierà via il masso all’interno del sepolcro? Ma guardando videro che il masso era già rotolato via, benché fosse molto grande. Entrando nel sepolcro, videro un giovane seduto sulla destra, vestito d’una veste bianca ed ebbero paura. Ma egli disse loro: non abbiate paura! voi cercate Gesù Nazareno, il crocifisso! E’ risorto non è quì. Ecco il luogo dove l’avevano deposto. Ora andate,dite ai suoi discepoli e a Pietro che egli vi precede in Galilea. La lo vedrete come vi ha detto!

Tutta l’opera del Padre è racchiusa nella Glorificazione del Figlio. Il figlio obbediente, il figlio che mette al di sopra di tutto l’amore per il Padre e per il progetto di salvezza universale. Un Progetto finalizzato a ricompattare l’umanità nel vincolo di una sola unione, quella dell’Amore. Dio si è fatto uomo per donare all’uomo la Sua Divinità, per ricondurlo al Suo regno e donargli la Sua stessa Gloria.

Ave Maria
Padre Nostro (10 volte)
Gloria al Padre

Padre buono, Padre amato, a Te mi affido, a Te mi consacro.

 

 Signore che cosa è l’uomo? Perché te ne curi?
Eppure lo hai fatto poco meno degli Angeli,
di Gloria e di onore lo hai coronato, 
tutto hai posto sotto ai suoi piedi.

Gloria al Padre , Angelo di Dio, l’Eterno riposo.

 

 

 

 

 

 

 

Read Full Post »

STATO DI MAFIA

Immagine  Nessuna parola da aggiungere!Immagine

Read Full Post »

Immagine

Preghiera di Pio IX.

Con decreto 15 giugno 1862 accordò a chi la recita l’ Indulgenza di cento giorni

Signore Dio Onnipotente, che permettete il male per ricavarne il bene, ascoltate le nostre umili preghiere colle quali vi domandiamo di restarvi fedeli in mezzo a tanti assalti, e perseverare fino alla morte. Nel resto, dateci forza con la mediazione di Maria SS. di poter sempre uniformarci alla Vostra santissima volontà. Amen.

Immagine

Read Full Post »

Immagine

Un amico mi ha consigliato di dare un occhiata ad libro che sulle prime non mi ha detto niente poiché non è il genere di lettura dal quale mi lascio coinvolgere, ma poi è riuscito a strapparmi una bella risata e un po di ilarità che voglio condividere con tutti quelli che verranno a visitare il mio “blog”.

Nel 2004 la “Harvard Business Review” pubblicò le venti idee per l’economia del futuro. Tra queste figurava la proposta di Robert Sutton, professore a Stanford, di adottare un metodo per liberare le aziende da bastardi, arroganti, tiranni, maleducati e prepotenti di qualsiasi età, sesso o livello. Secondo numerose ricerche, infatti, il loro comportamento aggressivo e umiliante demotiva i lavoratori, sgretola l’affiatamento del gruppo, causa l’aumento del turn over e dell’assenteismo, provocando danni enormi non solo alle vittime ma anche alle strutture in cui operano. Quella proposta è diventata un testo rigoroso e acuto, vivace e ricco di umorismo, che non si limita alla sola analisi della situazione ma fornisce suggerimenti pratici sia ai dipendenti che ai manager per identificarli e isolarli evitando il contagio, venire a patti con loro (solo quando necessario) e, se proprio inevitabile, cancellarli dalla propria esistenza.

Misfatti comuni e quotidiani commessi dagli stronzi 
1. Insulti personali 
2. Invasione del “territorio” del prossimo 
3. Contatto fisico non richiesto 
4. Minacce e intimidazioni, sia verbali che non 
5. “Battute sarcastiche” e “prese in giro” usate come 
scorciatoie per l’insulto 
6. E-mail violente e distruttive 
7. Attacchi allo status con l’intento di umiliare la vittima 
8. Mortificazione pubblica o riti di “degradazione sociale” 
9. Interruzioni sgarbate 
10. Attacchi ipocriti 
11. Occhiatacce 
12. Trattare qualcuno come se fosse invisibile

Immagine

Forse l’era della prepotenza comincia a essere sfidata da tanta gente perbene che vuole fare del lavoro un servizio di grande nobiltà oltre che di guadagno e sete di potere!!!

 

Read Full Post »

Older Posts »